Mai come oggi possiamo cantare “La dura legge del gol” di Max Pezzali, quando dice “….fai un gran bel gioco però, se non hai difesa gli altri segnano…e poi vincono”.L’amarezza di un risultato e di un titolo finale allievi sfuggito in 7 minuti, non toglie colore al film di una stagione alla grande in cui siamo tutti cresciuti, abbiamo lavorato assieme, ci siam divertiti e abbiam sofferto.
Abbiamo scoperto cosa è il FUTSAL e cosa è essere SQUADRA.
Forse abbiamo chiesto troppo, forse non era la nostra annata giusta, il destino ha deciso così e noi rispettiamo questo, senza andare a cercare troppe scuse e giustificazioni, colpe o demeriti nostri o altrui.

Il bicchiere è mezzo pieno, non mezzo vuoto! Ho ancora in mente i volti, le emozioni, i sorrisi, le belle giocate di questi mesi, più che la tristezza di fine gara.
Ho in mente trasferte bellissime, vittorie insperate, allenamenti divertenti, pizzate e piccoli momenti dentro e fuori dal campo…Tutto questo vale più di ogni altra cosa.

Questo è lo sport, signori. Lo sport è fatto di vittorie (poche) e di cocenti delusioni (tante). Ma è da quest’ultime che si cresce e si migliora…lo sapete bene.

Non guardiamo quindi all’obiettivo mancato (per quanto a poche ore di distanza sia ancora una ferita aperta) ma al cammino che abbiamo fatto. A come abbiamo onorato la maglia, a come abbiamo tenuto alto il nome della nostra società, a come siamo stati sempre onesti e corretti, leali nei confronti di avversari, compagni, tecnici e dirigenti. Sotto questo profilo sono ORGOGLIOSO di voi perché abbiamo centrato la prima cosa importante di una stagione.

Pensiamo a quanto è stato bello, a quanto domani avremo voglia di rifarlo e rimetterci in gioco… e sono sicuro mi disturberete non poco in queste settimane!

Tutto questo potrà regalarci un sorriso e soprattutto un ricordo che varrà per sempre nella nostra vita.

I nostri progetti continuano… non saranno MAI le sconfitte a fermare la nostra passione e la nostra vita, anzi… e trovarci insieme, uniti, numerosi fino alla fine è stata la prima vittoria.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.