Beatrice, 15 anni, quanta bellezza, quanto tempo non vissuto, quanti rimorsi per tutto quello che poteva essere ma una parola troppo grande per noi lo ha tagliato per sempre.

Eppure l’insegnamento pur nel dolore c’è: vivere sapendo che tutto è fugace e non rinunciare mai a nulla fosse anche solo un’emozione, un abbraccio, un ‘grazie’.
Il tempo scorre veloce, ci toglie le cose che amiamo e non sai mai se il tuo saluto sia già un addio.

(Io ci penso spesso, in sere come queste: che prima o poi tutto finisce e chissà cosa ci sarà dopo).

Condividi