Giochi sportivi studenteschi di calcio a 5, cala il sipario!

Cala il sipario!

Si sono conclusi oggi con le finali regionali i Giochi sportivi studenteschi di calcio a 5, organizzati dal Provveditorato agli Studi – Ufficio Educazione fisica, il Comitato Regionale Figc/Delegazione calcio a 5 Sardegna e lo staff del progetto di promozione del calcio a 5 nelle scuole “Ci facciamo in 5”.

Si sono affrontate in via Newton le vincenti i titoli provinciali del primo e secondo livello maschile e femminile, secondo la divisione delle quattro province “storiche” sarde: Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano.

 

Alla fine di una lunga e calda mattinata terminata alle 14,30 e ripresa dalle telecamere di Videolina Sport, hanno vinto il titolo regionale per il secondo grado il Liceo Marconi di Sassari (maschile) e il Liceo scientifico Mariano d’Arborea di Oristano (femminile) che hanno avuto la meglio in finale rispettivamente dell’Itis Giua di Cagliari e sul Liceo scientifico Costa Azara di Sorgono; per il primo grado vittoria della Scuola Media 10 di Sassari (maschile) e per il femminile della Scuola media di Alghero che hanno battuto in finale rispettivamente la scuola media di Ales e la scuola media Dante Alighieri di Selargius.

 

Hanno partecipato anche, fermandosi alla semifinale, per il secondo grado maschile l’IIS Atzeni di Oristano e l’Itc 2 di Nuoro, per il femminile il Liceo classico Siotto di Cagliari e il Liceo Dettori di Tempio; per il primo grado maschile le scuole medie Nivola di Assemini e di Orosei, per il femminile la scuola media di Ghilarza e la numero 1 di Nuoro.

 

È stato un torneo lungo e faticoso, ma davvero entusiasmante. Un torneo che ha idealmente chiuso anche questo secondo anno di “Ci facciamo in 5” fatto di lezioni, eventi e torneo futsal games.

 

Non sono mancati i consensi e la sorpresa di tanti: avevamo voglia di fare una manifestazione diversa dal passato, probabilmente ci siamo riusciti, probabilmente c’è tanto ancora da fare. E le idee non mancano.

 

Se facciamo un piccolo bilancio, nelle varie giornate-evento di eliminazione e fasi finali, con musica, animazione e arbitri dell’AIA, hanno giocato nei campi di via Newton circa 700 ragazzi e ragazze in rappresentanza di oltre 50 scuole.

 

Si sono affrontate diverse realtà studentesche dell’Isola, abbiamo assistito a belle gare e soprattutto abbiamo inteso lo sport come momento di competizione, di aggregazione e di conoscenza.

 

Questo torneo ha grandi potenzialità: abbiamo già preso qualche appunto e stiamo già lavorandoci. Se il prossimo anno io e Diego, insieme al preziosissimo aiuto di Federico, avremo la possibilità di riorganizzarlo e avremo la fiducia del Comitato e del Provveditorato, prenderemo spunto da questo primo anno per migliorarlo ancora.

Per farlo diventare ancor più un grande torneo studentesco.

 

Ringraziamo per il preziosissimo supporto il Provveditorato, il Comitato Regionale, la struttura di Calcionewton (Franco Gattermayer e Marco), gli arbitri dell’Aia, Ite Sport, l’associazione che ha curato i cestini della merenda, la Croce Rossa, Antonello Lai di Diario Sportivo, Videolina per le riprese di oggi, l’amico Ciccio Ferraro per la presenza e soprattutto TUTTI GLI STUDENTI E STUDENTESSE, INSIEME AI VARI DOCENTI, CHE HANNO PARTECIPATO.

 

In bocca al lupo per un gran finale di anno tra i banchi di scuola!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.