Seleziona una pagina

Ci saranno poche città che mi lasciano un segno indelebile nel cuore: New york quando me ne andai piangendo, Dublino sei mesi fantastici, Barcellona una seconda casa e ora Milano che ho paura che mi stia stregando o forse è solo bottiglia di Cannonau che mi dà alla testa e mi ricorda che sono nato in Sardegna ma sono cresciuto di aeroporto in aeroporto.
O forse sono solo fuggito.

Condividi