Grazie Basilea Candio's

“È nei cambiamenti che troviamo le motivazioni” diceva anni fa un mio caro amico che sicuramente leggerà.

È un giorno importante ed emozionante. Stasera ho chiamato il presidente Massimo Fronteddu comunicandogli la decisione di non proseguire con la societa’ Basilea/Candio’s Room Cagliari.

Ho atteso che finisse l’avventura della juniores alle fasi nazionali per prendermi qualche settimana di riflessione, per poi sciogliere i dubbi dopo qualche chiacchierata proprio con Massimo.

 

Seppure sia stata una breve esperienza, dispiace sempre lasciare una società e un gruppo di persone: giocoforza ti affezioni.

 

Ringrazio proprio il presidente che un anno fa mi ha affidato alcune importanti responsabilità in seno al sodalizio, Andrea Zucca, i mister  Diego Podda e Chicco Cocco, tutti i giocatori della prima e i ragazzi dell’u21 e juniores, Marcello Cominu il “massacratore atletico”, Maurizio Durzu che ha seguito i portieri, i nostri accompagnatori Sandro Mascia e Mondo Zucca ,il nostro fisioterapista Gigi, l’addetto stampa Lele Casini, il webmaster Andrea Siddi, la dottoressa, gli sponsor in particolare Ite sport (Efisio Pisano) e Filippo Candio. Senza dimenticare le cheerleaders capitanate da Federica Meloni,  Fabio per la musica alle partite, Nicola Siza per il supporto.

 

Si è stabilito un bel feeling con tutti VOI, sappiatelo.

Non è stato un anno facile dopo un grave lutto familiare ma, come ho già scritto in un’altra nota, anche il calcio a 5, anche il Basilea mi hanno dato forza e fiducia per ricominciare.

Porterò il ricordo dell’affetto ricevuto da tutti in quel periodo, delle cose che ho imparato, di tante bellissime esperienze vissute con la prima squadra e le giovanili.

 

In attesa di conoscere il futuro, se ci sarà piacere e volontà reciproca, continuerò la mia collaborazione e i progetti con la Figc/Comitato regionale e la Delegazione regionale calcio a 5 per la promozione del calcio a 5 nelle scuole e nel territorio, sperando che venga confermato l’impegno come responsabile della rappresentativa femminile regionale (altra bellissima esperienza umana e tecnica).

 

Questo vuole essere il mio piccolo e appassionato contributo alla crescita dello sport che amo.

Il ringraziamento a tutti voi, di cuore.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.