Futsal Games 2012

Questa quattro giorni di impegni discotecaro-sportivi-eccettera che pareva non passare più è finita.

Oggi è mercoledì, ma sembra in fondo lunedì, ovvero i “lunedì della vita” quando riparti e devi riorganizzarti un po’ gli impegni e l’esistenza. Mentre scrivo sono al Parco della Musica, rinfrescato da un’arietta niente male e da una vista assolutamente rilassante: il parco e i suoi colori.

Ieri abbiamo celebrato il rito del Futsal Games, il nostro torneo giovanile di calcio a 5, giunto al secondo anno.

Vi devo dire la verità: ero un po’ preoccupato negli ultimi giorni. Tra adesioni, ritardi, tempo e soliti uccelli del malaugurio, ero in tensione. Invece, come sempre accade, è andato tutto bene, anche oltre: 5 squadre maschili, 5 giovanili, non era facile gestirle in una giornata.

 

Dopo un inizio piovoso e i soliti sms con scritto “ma si gioca?”, tutto è partito con leggerezza. Una divertente giornata di calcio ma soprattutto di sport con musica, grigliata, belle giocate, lisci e immancabili premiazioni che penso abbia lasciato un bel ricordo in tutti voi, perché in me lo ha lasciato eccome. Abbiamo anche una corposa galleria fotografica a raccontarvi quel che è successo nella pagina https://www.facebook.com/pages/Figc-Delegazione-Regionale-calcio-a-5-Sardegna/116093491795427 (mettere “mi piace” per taggare e commentare)

 

Il resto sono i volti, le emozioni e tutto quello che è stato sui campi verdi di via Newton. Peccato per chi non ci fosse, peccato per chi doveva esserci ma come sempre ha avuto i soliti “impedimenti” dell’ultima ora, peccato per chi doveva dare una mano ma è sparito.

 

Organizzare tornei, anzi organizzare “qualcosa” senza neanche aver un ritorno economico sta diventando sempre più difficile. Riuscirci ti fa sentire dei piccoli “eroi”. Eppure ci si lamenta che ci si annoi e che non ci sia nulla di nuovo. Forse è la gente (l’altra gente, non noi) noiosa e annoiata e non sa più quel che vuole. Noi un’idea l’abbiamo: regalare una bella giornata a tutti, ritrovarsi. Ai giorni nostri è un’idea rivoluzionaria.

 

Angolo dei tradizionali ringraziamenti:

 

Grazie a tutti, a Diego Podda con cui ho condiviso l’idea e l’organizzazione del tutto, dal Comitato Regionale al segretario della Delegazione c5 Sandro Cambia, a “l’uomo monitor” Federico Lanza, alla struttura di via Newton (Franco Gattermayer), Efisio (Ite Sport) per le attrezzature, agli arbitri per aver diretto le gare, ai dj che ci hanno accompagnato con la loro bella musica (Matteo Atzeni, Simone Spiga, Francesco Simbula, Michele Sergi e Filippo Carrusci), a Fabio Morelli per l’aiuto organizzativo, a chi ha curato il video-promo e la grafica (Marco Sanna) a chi ha partecipato, a chi è venuto a vederci e ha chi ha contribuito a darci una piccola ma significativa mano, anche con la propria presenza e simpatia.

 

Complimenti naturalmente a chi ha vinto, gli Shkatta Ronesk (si scrive così) per il maschile e alla Ite Sport Bet Faktor per il torneo femminile, nonché ai vincitori dei premi individuali!

 

Ci vedremo, se Dio vorrà, al Futsal Games 2013.

Aspettiamo vostri commenti e suggerimenti.

 

Nicola Montisci

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.