Non è domenica, ma sembra domenica oggi. Il sole ha spazzato via le nuvole, il morale è sempre alle stelle, c’è gran voglia di fare.

E proprio stamattina, in anticipo rispetto ai tempi e alle promesse, la notizia del mio incarico, uscita sul sito ufficiale (http://www.basileacalcioa5.it/news_news.htm): la mia nuova destinazione sportiva sarà il BASILEA CALCIO A 5 di Cagliari.

Un ritorno di fiamma, si direbbe, in una società che ha fatto del settore giovanile la propria vocazione, che ha costruito tutto con la forza del lavoro e delle idee, puntando sui ragazzi locali, senza salti nel buio e passi più lunghi della gamba. Di questo, va dato atto a Massimo (un nome molto in voga in questo periodo) Fronteddu e a chi lo ha affiancato, persone che conosco e stimo come il mister Davide Mura, Mondo e Andrea Zucca, Sandro, Andrea Siddi e tanti altri.

Non è stato facile lasciare dopo 4 anni l’Atiesse Quartu, sapete bene. Anni di grandissime emozioni, di tanti giovani che hanno sfidato chilometri, disorganizzazione e difficoltà e mi/ci hanno seguito, fino all’ultima finale persa proprio con il Basilea.

In queste settimane ci sono stati contatti con diverse società, motivo per cui ringrazio tutti quelli che mi hanno espresso fiducia e considerazione per il lavoro fatto in questi sei anni da allenatore.

Ora però una destinazione è stata scelta e ufficializzata, la più ambiziosa.

Il mio arrivo segue di qualche settimana quello di Diego Podda, ex tecnico del Cagliari c5, uno dei migliori mister italiani, con cui stavo già collaborando da mesi nell’ambito Figc e dei progetti scolastici del “Ci facciamo in 5”. Con Diego poi abbiam portato avanti il Futsal Games e il Clinic di calcio a 5 che si svolgerà a breve. Ma le iniziative saranno ancora altre, e sempre all’insegna della qualità e della professionalità.

In tutto questo il bello della nostra vita, di chi, come noi, è pronto sempre a nuove sfide e non finisce mai di emozionarsi e scendere in campo: rimettersi in discussione, provando a (ri)cominciare forti delle esperienze accumulate ma pronti sempre ad imparare qualcosa di nuovo.

Al Basilea sarò il responsabile del settore giovanile e il “secondo” di Diego in prima squadra (B nazionale) e nelle giovanili.

Sarà un anno importante, di lavoro e di crescita: collaborare a fianco di un mister più esperto, che arriva dall’esperienza di A, di clinic stranieri, che ha portato in alto tantissimi giocatori, che ha vinto campionati giovanili, in un contesto societario importante, il primo sul fronte dell’attività giovanile in Sardegna, non è roba da poco. Ci vorrà tantissimo impegno, sacrificio, ma la sensazione sarà che si avrà tanto di ritorno.

Il resto toccherà a NOI ma anche a VOI ragazzi, collaboratori, sponsor, amici che avrete piacere di seguirci e di far parte dei nostri progetti.

 

A presto!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.