Un po’ di pensieri lasciati da questa mattinata al mare…

 

 

Tutto è leggero, tutto è infinitamente lento

mentre il mondo vicino a qui scorre veloce, urla e sbraita,

qui siamo in un’altra dimensione di vita.

Cambia tutto nel giro di pochi chilometri.

 

Sono al mare, in questo mare che sa di scuro e di calmo.

Poche voci, pochi rumori, poche persone.

L’estate e il suo caos sono lontane.

È gennaio al Poetto, il mare d’inverno.

Il cielo fa tutt’uno con il mare.

così soltanto l’orizzonte diventa pensiero infinito.

 

Sto facendo una passeggiata sulla spiaggia,

c’è un odore intenso di mare e di pioggia che verrà dal cielo.

Lieve brezza ti penetra nei maglioni.

 

Sarebbe bellissimo poter rimanere qui per sempre,

essere infiniti come le onde che continuano incessanti il lavoro andare e venire

come la sabbia che in mare o sulla spiaggia ritornano sempre

stagione dopo stagione, anno dopo anno.

 

Vorrei restare su questa spiaggia, deserta e silenziosa,

così vicina ma al tempo stesso lontana dal mondo,

seduti qui per terra, felici di non chiedere altro al mondo

rimanendo comunque eterni

come ciò che scriviamo

come la musica

come uno sguardo

come un ricordo impresso nella mente.

 

Tixi

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.