Seleziona una pagina

Il lunedì non si può essere mai stanchi dopo weekend così.

Tra l’allegra combricola dell’Agua Sancta di Corso Garibaldi a Milano di gioved’, la prima di “Bombastik” da Linea e poi di nuovo Milano, al Vista Darsena di domenica, forse mi sarei meritato una settimana di pausa. Ma il piacere di fare il dj in giro, nomade, freelance, chiamatelo come volete, l’incontrare tante persone, diffondere buona musica, prendere aerei, vedere albe, incrociare sguardi e sorrisi, ma anche persone che non vedi da tempo o semplici sconosciuti che ti chiedono un titolo e si muovono sul tuo ritmo, è unica. E’ questo che rende meraviglioso fare il DJ.

GRAZIE ANCORA A TUTTI, CI VEDIAMO PRESTO!

Condividi