Seleziona una pagina

Eccoci qui a raccontare l’ultima sera, l’ultimo spettacolo. Il tempo è volato, un mese e dieci giorni in un posto completamente diverso da casa tua.
Gente, ritmi, clima, orari. Il bello è questo: cambiare le proprie certezze, quotidianità, anche se questo “appuntamento” va avanti oramai da otto anni.
Tra poco questa sala si riempirà di persone. C’è sempre l’emozione e la tensione della prima volta anche se non è la prima, anzi.
Aver scritto uno spettacolo, vederlo in scena, seguire dalla consolle gli eventi (strano, eh!) e poi magari scendere per rafforzare le motivazioni di chi sta dentro. I ragazzi e le ragazze sono stati fantastici: hanno lavorato per giorni e giorni per scene, balletti e canzoni. Poi ci sarà la disco fino a tardi.

La pioggia fuori ci dà tregua, si vede anche un po’ d’azzurro dopo giorni di nuvole e lampi….Miracolo!
Godiamoci un’altra notte anche se domani si torna nelle nostre città.
Il meglio deve ancora venire, si dice spesso. Anche oggi.

Condividi