Seleziona una pagina

Dopo tanta curiosità e foto sul web (per intenderci “lessamento di wallace”) ho finalmente provato l’Ichnusa non filtrata.

Sono rimasto deluso.Mi avesse comunicato qualche sensazione particolare, qualcosa per cui ricordarmi di averla bevuta, nulla…giuro! E non è stato solo il mio giudizio.

Ho scrutato l’etichetta alla ricerca di altri emozionanti indizi comunicativi e si capisce che è forte la voglia di dire ched’è sarda e che è nata localmente.

Domando (senza polemica e forse banale): ma la ggggente prende la birra (un po’ come usa gli occhiali e i pantaloncini corti perchè vanno quest’estate) perché lo fanno gli altri quindi ripete gesti per ricerca di sicurezza e conferme sociali, per senso di appartenenza territoriale (bevo Ichnusa=sono sardo) o perché alla ricerca di un gusto diverso o esperienza sensoriale?

P.s. tanto di cappello a come Ichnusa e il suo marketing siano entrati nell’immaginario collettivo.

Condividi