Ci sono tante cose che non capisco di facebook… una tra le tante riguarda chi lo tiene per iscriversi a stupidi gruppi, per avere contatti giusto per fare numero e per dire di avere nella propria “rubrica” questo o quel personaggio, per aggiungerti senza neanche dire una parola evitando così di interagire con altri utenti, parlare o condividere interessi e discussioni.
Il fatto di conoscersi via internet permette essenzialmente di superare la barriera della timidezza e dell’indifferenza che oramai aleggia in ogni luogo d’incontro.
Per molti resta in salita conoscere gente nuova, parlare, riflettere, confrontarsi su temi importanti.
Restano aggrappati al sicuro, alle certezze, senza guardare cosa c’è oltre l’orizzonte e i muri, per il timore di far apparire qualcosa che sia almeno un’idea.
Il bello è che da semplici contatti, che fino a ieri erano nomi insignificanti, spesso ho notato che nascono collaborazioni o perfino amicizie, per non dire amori…
In una parola sola, chi evita l’interazione, evita di scoprire nuovi contatti, lascia che tutto resti sempre qualcosa di superficie, non andrà mai avanti in un mondo dove tutti siam connessi, dove non ci può esser spazio per chi voglia essere un’isola a sé.
Parlate, confrontatevi, riflettete, aprite discussioni intelligenti che vi permettano di dare senso a ciò che vivete, leggete e studiate…l’unico modo per vincere l’indifferenza dei nostri tempi, fatta di rifiuti e di scontri, dove l’ignoranza e la stupidità pervadono la nostra vita, dove il nulla è diventato moda per tanti.
E’ questo che io chiedo ai miei contatti di FB, altrimenti cancellatemi pure!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.