Autostrada a4 tra Milano e Verona. Autogrill e faccio un salto al bagno, dietro la stazione. Vedo all’ingresso un tavolino verde, un mazzo di garofano e pochi spicci, vicino una donna che con una mano sulla fronte a reggere la testa controlla il cellulare.

Le chiedo “quanto devo pagare”, mi risponde “veda lei” quasi in segno di resa alla vita. Faccio il mio, il profumo e la pulizia si notano, esco, lei non c’รจ, la cerco intorno e dopo averla vista mi avvicino e le dico: “grazie, sa che in bagno c’era un po’ del suo amore? Era tutto pulito e profumato”.

Mi regala un sorriso semplice, ci salutiamo e penso: forse con due parole gentili e inattese possiamo cambiare un pezzetto di giornata di qualcuno, specie di chi non riceve mai un complimento, farlo sentire importante. Ci avete mai pensato?