Seleziona una pagina
Ho conosciuto Federico come tanti in disco. Poi è stato mio allievo a calcio a 5. Una storia che accomuna tante persone che oggi, dopo molti anni, ritrovo col loro percorso di vita e di sogni.
Il social permette di rivedersi e dai post capire cosa succeda di quel percorso e così, mosso la curiosità dei disegni che lui pubblicava ho deciso di saperne di più, scoprendo un’inattesa veste artistica e una passione trasformata in impresa.
“Ho sempre disegnato per sfogo, disegni molto personali che descrivono stati d’animo umori. Così iniziai a pubblicare i disegni su i social, da quello spazio hanno iniziato a chiedermi fai t-shirt? NO. Fai t-shirt? NO NO…Fai t-shirt? Si mi sto organizzando…“.
Federico è laureando alla facoltà di Architettura di Cagliari, studia e lavora con i tempi e le risorse a disposizione. Non troppe, ma quelle che bastano per poter coccolare l’idea di crescere.
Fare T-shirt accomuna tanti che propongono i propri materiali sui social. Per tanti il salto però non riesce e restano prodotti da vendere agli amici e conoscenti, per soddisfazione personale.
Qui il discorso è approfondito e Federico ha le idee chiare: “Ho registrato il marchio, e prodotto le prime serie di t-shirt che sono andate a ruba, così ho iniziato questa avventura senza sapere a cosa andavo incontro…”.
Ha realizzato una linea di costumi da uomo studiata e realizzata in Sardegna, “partendo dal cartamodello, le grafiche, cercando il tessuto migliore e materiali di ottima qualità per fornire un prodotto di livello qualitativamente alto”.
Nel sito www.ilpiuz.com è possibile visionare e acquistare direttamente i prodotti, oppure contattandolo, avere una consegna a mano e pagamento tramite pos.
Qualcosa in più di un servizio amatoriale. Non a caso son arrivate le collaborazioni: “Ho brandizzato una pizzeria in centro a Cagliari, il locale Civico Sotto Le Mura fronte Bastione, in cui ho disegnato a mano due soffitti, una parete stile street industriale e delle scritte all’interno di due bagni. Ho fatto la grafica del menù, l’insegna disegnata e realizzata. Ho realizzato anche un’altra insegna per un ristorante, La Pergola Bianca, più due lavagne per esterno in legno”.
I prodotti e le uscite sono tante e diverse, anche per gusto personale, come la costruzione e customizzazione di diverse tavole da skate modello Longboard, altra sua passione.
Alla base c’è il disegno su tela, sui muri, su pannelli, mattonelle, scarpe, e con diverse tecniche stencil, fuliggine, pennarelli, acrilici, il disegno di loghi. Lavoro di base, utile allo sviluppo.

Non nasconde la fatica di fare tutto da solo: vorrebbe trovare soci/collaboratori che condividano la passione, da poter inserire all’interno del brand per creare un gruppo vincente, però intanto non si ferma. Ecco l’idea di una “linea di costumi da bagno donna che voglio riuscire a presentare per l’estate prossima”.

E se chiedessi a Federico, oramai trentunenne, cosa farà da grande? “Non chiedermi cosa voglio fare da grande perché in realtà non c’è UNA cosa che voglio fare…sono tante e voglio farle tutte…sono un multipotentialite!”

Per trovarlo sui social?

Instagram: ilpiuz
Facebook: ilpiuz

Condividi