Quando meno te lo aspetti…. Torno ad allenare.

Un fulmine a ciel sereno, una strada che non credevo si riaprisse, dopo la bella collaborazione con Ats e Basilea e gli ultimi due anni come mister in rappresentativa. Ma la vita ci sorprende sempre. E anche lo sport.

Sono bastate alcune settimane di chiacchierate con il presidente Luca Fadda per decidere la mia nuova destinazione sportiva per la prossima stagione: Elmas 01.

Torno ad allenare una squadra, la juniores. Mi rimetto in gioco con tutto l’entusiasmo e la passione che porto sempre in ogni progetto sportivo e non (spesso dicono che ne me troppo, e faccio male), ma anche con tutta l’umiltà possibile per far crescere questa realtà nel suo insieme. Sapete che non guardo mai troppo ai particolari, ma all’insieme delle cose.

Tante le motivazioni: l’Elmas è una piazza che ha già dimostrato di non essere una cenerentola, una cometa che passa e non vedi più. Già da diversi anni è stabilmente in un palcoscenico importante come la B nazionale, investe tempo e risorse concretamente nel settore giovanile (due squadre giovanili, la femminile, più una vera scuola calcio a 5), c’è un grosso attaccamento ai colori, tante persone che conosco e stimo e una situazione in cui si può fare tanto.

Le prime parole, i messaggi, l’affetto ricevuto alla notizia mi hanno fatto estremo piacere.
Ritrovo amici vecchi e nuovi. Ora ci si ributta. Non sarà facile, non sarà semplice. Ma partiamo. Già da oggi, in cui comincerò a sentire il calore della mia nuova casa sportiva.

E come dico sempre: il meglio deve ancora venire

20130609-121122.jpg

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.