La storia di oggi arriva dalla piovosa Londra e parla di un ragazzo di nome Matteo che ieri si è ufficialmente qualificato per il Master, per intenderci tra i migliori 8 giocatori di tennis al mondo.

Un’impresa epocale per il tennis e lo sport italiano – non accadeva da oltre 40 anni – ma dietro non c’è una testa calda ma un ragazzo che ha fatto dell’umiltà e del sacrificio il suo modo d’essere.

23 anni, Matteo Berrettini é il miglior giocatore italiano moderno, oggi vicino a nomi della racchetta come Federer, Djokovic, Nadal. Uno che fino all’età di 11 anni neanche

Annichilito da Roger Federer mesi fa a Wimbledon non ha perso tempo e fiducia e ha inanellato una serie di successi: semifinale agli Us Open, la top ten e la qualificazione al Master.

23 anni, pensate a quanto sia giovane, pensate a quanto ancora può farci sognare!

(Ho rubato una foto di un giovanissimo Berrettini all’amico Paolo Verna che organizza da anni il fantastico torneo giovanile Lemon Bowl a Roma dove Matteo ha giocato a 12 anni)ona

Condividi