Da fare a Cagliari (Dave Morales!)

Da fare a Cagliari (Dave Morales!)

Forse in passato ci si poteva lamentare che a Cagliari non ci fosse quasi nulla, ma oggi il vento è un po’ cambiato. Qualcuno cambia rotta e propone da tempo alla città di aprire la propria mente musicale. Che per uno come me amante dei viaggi e della musica è un bel segnale, meritevole di supporto anche con un semplice post.

Portare Dave Morales alla Pailotte, autore di uno dei più brillanti remix di sempre (Space Cowboy di Jamiroquai – https://youtu.be/svPTRRTO-EM grazie Zeno Pisu per avercelo fatto riascoltare venerdì) e fare una bella programmazione differente significa aver coraggio a sfidare la moda e l’onda latina.

Per carità, nessuna contrapposizione, a ognuno il suo e non sono qui a discutere chi debba fare o ascoltare cosa.
Se l’offerta musicale e artistica cresce, se si rompe la noia, bisogna dare atto e merito a chi rischia, senza invidie e senza reticenze.Forse in passato ci si poteva lamentare che a Cagliari non ci fosse quasi nulla, ma oggi il vento è un po’ cambiato. Qualcuno cambia rotta e propone da tempo alla città di aprire la propria mente musicale. Che per uno come me amante dei viaggi e della musica è un bel segnale, meritevole di supporto anche con un semplice post.

Portare Dave Morales alla Pailotte, autore di uno dei più brillanti remix di sempre (Space Cowboy di Jamiroquai – https://youtu.be/svPTRRTO-EM grazie al dj Zeno Pisu per avercelo fatto riascoltare venerdì) e fare una bella programmazione differente significa aver coraggio a sfidare la moda e l’onda latina.

Per carità, nessuna contrapposizione, a ognuno il suo e non sono qui a discutere chi debba fare o ascoltare cosa.
Se l’offerta musicale e artistica cresce, se si rompe la noia, bisogna dare atto e merito a chi rischia, senza invidie e senza reticenze.

Bravi!